10 km Caldaro – Podismo 2015

10 km Caldaro.. che in realtà sono 10, 55!!

Quindi niente PB questa volta, anche perché dopo la sgroppata di ieri non potevo pensare di avere le gambe fresche; per non parlare del percorso, che presenta salitelle all’apparenza innocue ma che pesano sulle gambe. (me lo ricordavo di una mezza maratona di 10 anni fa chiusa in 1h 28′ faticando non poco la seconda parte).

Vabbé dai, basta scuse; si dice che quando uno tira fuori già la seconda scusa è per nascondere qualcos’altro.

Parti e apri il gas!

Partenza 10 km Caldaro, spalla a spalal con i lciclope che mi ha fulminato allo sprint

Partenza 10 km Caldaro, spalla a spalla con il ciclope che mi ha fulminato allo sprint

La corsa è una cosa meravigliosa: dopo un minuto sono già in temperatura, le gambe pesano sì ma i piedi, ieri tutto il giorno chiusi negli scarponi, pieni di vesciche da scarpette fradice, riprendono a muoversi, la caviglia si flette, il passo si appiattisce  e si spiana, e la falcata si fa fluida. Complice anche il primo pezzo in leggera discesa tengo il gruppetto davanti e vado al traino fino al 5° km. Poi la stanchezza mi fa perdere il contatto con il gruppetto sui primi dossi, dove i quadricipiti lavorati per bene nelle mille curve in neve fresca fatte ieri mi piantano in asso; l’ultimo km è sparato a 1000, più per l’orgoglio che altro.

Chiudo 16° in 39’48”, comunque un onorevole 3′ 46″ al km.

Classifica_Caldaro_2016

E poi adesso conosco bene il percorso del Triathlon di maggio, casomai mi venisse voglia…..

Ed un plauso agli organizzatori; per una volta in Alto Adige torno soddisfatto; gara ben organizzata, bel ristoro finale, giochi per bimbi, ay-sitting e truccabimbi.

activity_1092561143

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine