Hoabonti e Cola – Lagorai Scialpinismo 2008

Tempo di lettura: < 1 minuto

Finalmente dopo queste nevicate si torna in Lagorai; vicino e comodo da raggiungere senza estenuanti ed inquinanti trasfertone in auto, neve ottima ed abbondante, boschi immacolati con pendii docili dove poter ricamare la propria firma. La neve nei versanti a sud era ancora ottimamente sciabile, anche se non prorprio polvere….poco male. Pensavo di trovare il mondo in cima ed invece ci saranno state meno di 30 persone in tutto, con ampi spazi vergini dove provare nuove traiettorie; con Cozzio, Antonio, Massimo (Cesco), Fabrizio (Bicio), Marco, Maura e Roberto.

Panorma su tutto il Lagorai carico di neve, con la Cima d’Asta in fondo con un bel cappuccio bianco.

Al pomeriggio, dopo  una serie di ripellaggi fotonici in una calura primaverile, gara di ricerca ARVA su terreno impervio; a confronto ARVA tradizionali contro i nuovi digitali; scuola tradizionale di ricerca a croce contro scuola moderna a ricerca direzionale: chi ha prevalso alla fine?

Mah, con il mio vecchiotto Ortovox “misto” (analogico ma con indicatore visivo di intensità del segnale) pensavo di essere sulla strada giusta..dopo aver cercato inutilmente all’interno della baita (eh, non vale però!!) ed averci fatto il giro più volte scopro che quei simpaticoni me lo avevano piazzato sul tetto…..dice il saggio: ” Fidarsi dello strumento: se verso il basso il segnale diminuisce e verso l’alto aumento è inutile scavare con la pala, il corpo sarà in alto!”. Del resto a chi non verrebbe in mente di ricercare un ravolto da slavina sul tetto di una baita???? Risultato; oltre dieci minuti di ricerca; batte tutti Roberto con circa 4 minuti; ottimo piazzamento per Maura.

Hoabonti Cola KMZ file

 [wp_youtube]VYbz1f0ydC0[/wp_youtube]

svgallery=hoabonticola2007

0 comments to “Hoabonti e Cola – Lagorai Scialpinismo 2008”
  1. “… aggiungo una piccola correzione al report sulla gara di ricerca arva … forse questa mattina ho ancora negli occhi i colori accecanti di ieri, però se il neurone che alimento nella testa non mi tradisce i minuti impiegati dal mitico ironelli sono stati VENTI !!! … dieci , invece, sono stati i minuti di applausi ininterrotti che hanno fatto seguito al ritrovamento dell’arva …
    forza newton puoi solo migliorare :)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.