Cima Bragarolo – Scialpinismo 2011

Tempo di lettura: 1 minuto

Nel freddo intenso mi sono perso sia il cellulare (poco male, era quello del vecchio lavoro, si chiude un capitolo) sia la traccia GPX della splendida giornata.

Per quest’ultima poi va bene così; abbiamo seguito un locale incontrato in cima giù per un canale indiavolato colmo di neve polverosa, e si sa quanto sono gelosi i locali delle loro montagne.

Torniamo ancora in Val di Fiemme; la partenza è da loc. Pulesi alla fine del Lago di Paneveggio; si fa un paio di km di strada lungolago (ma quanto è prcisa la vecchia guida del Navarini? il GPS mi segnalava 1, 94 km!!!) e poi si sale verso monte; piano piano dove la valle sembra stringersi si apre il vallone di Ceremana; indecisi sul da farsi notiamo delle persone che a circa 2000 metri se ne escono sulla destra e così addio Cima Ceremana e saliamo la Bragarolo; fantastico plateau e fantastico panorama; per non parlare della neve poi, sembrava  di sciare un lenzuolo bianco in  cima al mondo, e laggiù il Lago di Paneveggio ghiacciato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.