Trofeo giovanissimi Musiera – Mountain Bike 2021

Tempo di lettura: 2 minuti

Stavolta tocca a Enrico scendere in pista; quest’anno è in categoria G3 e le cose si fanno sul serio. C’è già chi utilizza i pedali a sgancio e ha movenze da campione.

I primi passi non sono incoragginati; se i lpercorso G1 e G2 è poco più di un giro intorno la bel laghetto delle trote, il G3 subito parte duro su un prato impervio, per poi scendere su un tratto ripido e scassato hce farebbe scender a piedi metà bikers di una granfondo. Purtroppo nella scelta dei percorsi per i ragazzi ancora c’è poca uniformità; lo faccio presente agli organizzatori (due dei nostri G4 si cappottano spaventosamente durante le prove) ceh si inventano una chicke lane ancora più tricky.

Il pezzo nel bosco invece è quell oceh ci vuole per una gara giovanissimi: guidato, tecnico, senza sassi e con molti rilanci.

Enrico dopo un po’ di tentennamenti ce la fa e anche in gara mi stupisce per la caparbietà dimostrata; bene, è così che si diventa gradi.

E’ ora di prendere una bici un po’ seria però.

L’uscita dal tratto tecnico del bosco
Il passaggio al giro di boa.
L’entrata del tratto tecnico nel bosco.
Alcuni intoppi nel tratto tecnico del bosco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.