Sella – Renzola – Portule – Scialpinismo 2009

Non fosse stato per MarcoBezzi detto anche BezziMarco non credo mi sarei sveglaito questa mattina; la gara di ieri, la festa di Carnevale fino all’una di notte mi facevano propendere per una sana dormita… però….

Però il tempo sembrava buono e le condizioni anche; ero stato perentorio; se qualcuno viene in Valsugana bene altrimenti mi sarei girato dall’altra parte.

Puntuale allora alle 7:30 al bar Esso  MBBM e Guido l’ingegnere di Genova; Miss Dolcezza non c’è ed allora sosta al caffé di Borgo con gustosa brioche, poi su verso Sella Valsugana; appena entrati in valle veniamo bloccati dai vigili del fuoco perché c’è la Ciaspolana; temiamo di venir mischiati a stormi di ciaspolatori, ma con il nome di un potente della valle pronunciato a bassa voce in sinistra maniera ci fanno passare e parcheggiare all’hotel Legno; siamo a quota 830 metri e c’è ancora neve, anche se i prati sono segnati da scrosci d’acqua che ha lasciato profondi solchi; sopra noi Cima Portule e Cima Dodici sembrano muraglie himalaiane lontanissime.

La traccia è incerta e ci facciamo strada con una cartina precisa presa dalla MTB; seguiamo in parte delle vecchie tracce che si perdono nel bosco dopo l’incrocio con una forestale; in realtà mi stupisco di non trovare la solita schiera di vicentini, sarà una domenica atipica; usciti dal bosco si apre di fronte a noi il vallone; dovremmo essere in zona della baita Lanzola maforse l’abbiamo saltata; in cima quella che dovrebbe essere Porta Renzola; ogni tanto fa bene perdersi e l’incertezza accende lo spirito e la voglia di scoprire; m iavventuro su per il vallone; le pendenze aumentano ma la neve sembra stabil; siam oanceh a debita distanza uno dall’altro ed in poco sono a Porta Renzola.

Ahh, silenzio e sole finalmetne; ne aprofitto per staccare un pisolo; sopra di me la cresta del Portule; nessuno intorno; eppure sono le undici; dopo un pò arriva Marco che mi sveglia dal torpore; decidiamo di proseguire per il Portule lungo la cresta che nel frattempo si è popolata di scialpinisti e ciaspolatori.

Eh “‘l Portule Xé sempre ‘l Portule!”

Sella Renzola Portule GPX file

This SimpleViewer gallery requires Macromedia Flash. Please open this post in your browser or get Macromedia Flash here.
This is a WPSimpleViewerGallery

Comments

comments

2 Comments
  1. Ecco, appunto: solo che detto così poi le morose diventano gelose..
    Comunque rimane ancora Cima Dodici da Porta Trentina in zona, direi alle due valsuganotte di affettare i coltelli per il coniglio; se viene anche EndMax quello lo porta lui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine