Staffetta tre per sei – Podismo 2016

Della serie: come riprendere gradualmente con la corsa….Con solo 5 uscite dopo tre mesi di immobilità podistica ecco come non cominciare con la corsa; una staffetta tre per  6 km a ciodo .

Del resto le prime uscite in ciclabile sono state più che confortanti: 15 km a 4’20” con Marco di botto prima dell’ultima visita del fisioterapista (che mi ha cacciato dall’ambulatorio dandomi dell’imbecille!); 10 km su sterrato a 4’40” dopo la gara di nuoto di due settimane fa, 10 km in allungo con l’ultimo km all’inseguimento del gruppo dell’Elektra martedì scorso, chiuso con l’ultimo km a 3′ 30″  alla muerte. Tutto su asfalto naturalmente, ma con delle belle scarpette nuove, le mie Nike Pegasus 33 che al prezzo di 67 € al paio (le altre le avevo trovate a 53!) mi accompagnano ormai da 4 stagioni.


Quindi rieccoci in primavera a salutare un sacco di amici della corsa; si fa il conto dei km che non si hanno fatto (bugiardi!!!), dei malanni che si hanno (pretattica!!), ma soprattutto ci si rivede in una divertente giornata di sport al BiciGrill di Trento. Bella l’idea dell’estrazione delle squadre, con tanto di chiamata sul palco e foto di squadra; peccato che qualcuno abbia prudenzialmente ecceduto nella pretattica dichiarando tempi superiori a quelli fatti in gara, falsando le squadre; così al primo cambio i podisti “lenti” delle prime 4 squadre hanno fatto un buco difficile da colmare.

Addirittura uno ha chiuso la sua frazione a 4′ 11″ al km, ma parecchi erano sotti 30′ per 6 km, un po’ poco per definirli lenti!! Io ho ricevuto un cambio decente, peccato che sono rimasto solo nei km controvento; Giorgia addirittura ha ricevuto il cambio per ultima, da una ragazza che è arrivata camminando.

 

 

Giusto così, ma formula migliorabile.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine