Raduno Vioz – Scialpinismo 2017

Tempo di lettura: < 1 minuti

Sono andato alla ricerca dell’inverno….

.. nella speranza di salire sotto la promessa nevicata.

Invece proprio una spolverata, con neve bagnata fino a 1600 metri e giusto un po’ di polverina sugli alberi per fare un po’ di ambiente: all’arrivo faceva pure caldo, e sono salito per sciogliere le gambe fin sotto il Vioz, nella calma di una limpidissima notte. Che inverno strano, ancora peggio di quello dell’anno scorso: dopo un mese di freddo secco, una tempesta calda.

Della gara sono soddisfatto; in questo periodo sto carcando di nuoto nella speranza di abbassare i tempi e proprio poco scialpinismo; ho fatto la gar ain progressione recuperando parecchia gente; arrivato al gruppetto di una ragazza (che poi ho scoperto essere una vincitrice del SellaRonda, mica bruscolini..), ho provato a staccarla senza risucirci; nei piani scivolava via c0me non avesse nulla sotto gli sci; potenza delle pelli; le mie non andavano proprio!

Ormai lo scialpinismo su pista è tecnico come lo era il fondo una volta, quando si rubavano i segreti ai campioni per la miglior sciolina!

Vioz2017

Classifica maschile 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.