30 Trentina – Duo Half – Podismo 2018

Un classico di inizio autunno… con un tasso atletico nettamente in crescita.

Sempre bella la 30 Trentina; per il percorso, che unisce i due laghi di Caldonazzo e Levico, per l’organizzazione direi impeccabile, per il pacco gara, per la festa nella spiaggia libera di Levico e perché ci si ritrova sempre  in tantissimi amici della corsa.

E quest’anno anche nuove leve, come il collega Alberto che si è sparato tutti i 30 km.

Come al solito Giorgia e io ci cimentiamo nella staffetta mista; insensibili al mercato dei podisti (ne avevo parlato anche l’anno scorso) ci presentiamo al via come regolare marito e moglie, ma vedo che stiamo facendo proseliti: Riccardo e compagna, Cristiano e compagna tentano l’assalto al podio. Anche una coppai di genitori dei ragazzi che alleno nel Fersen triathlon ci provano, come anche Camilla e Paolo, coppai di fatto.

Mentre aspetto Giorgia, vedo passare le prime coppie miste a velocità siderali: la Mattuzzi, detentrice del record italiano sui 3000 metri (con il Crippa junior finiranno primi assoluti, in 1h 44′!), e la Dal Rì nazionale di maratona danno il cambio ai rispettivi compagni; pazienza per loro, ma anche tante altre coppie di onesti amatori ci sono davanti; Giorgia però arriva in 1h 10′ (real time pure sotto) con un netto miglioramento rispetto all’anno scorso. Io dubito di riuscire a migliorare l’ottimo tempo fatto la volta scorsa, soprattutto in questo periodo con la caviglia sinistra dolente per una fastidiosa tendinite che non passa, tanto che a Settembre ho fatto 50 km in tutto di corsa. Pero’ parto veloce perché non posso deluderla dopo un crono così: con mia sorpresa il tendine non fa male, ma asseconda la corsa; fino a Pergine me la bevo tutta d’un fiato salutando i tanti amici impegnati nella 30, poi la lunga risalita fino agli Assizzi è un po’ più lenta dell’anno scorso; recupero bene in discesa ma sul sentiero dei pescatori perdo qualcosa (Strava docet) e chiudo con un tempo di circa 20 secondi sopra.

Per noi un netto miglioramento in 2h 06′ (real time 2h 05′) che ci pone in settima posizione tra le miste e 12esima assoluta; non male.

Classifica Duo Half 2018

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuliano Giacomelli (@giacomelligiuliano) in data:

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine