AGSM Verona Marathon – Podismo

Con la Maratona non si può mica scherzare…. tanto più con il raffreddore!

Con questa avventura chiudo il mio anno di gare, e soprattutto chiudo con il podismo!

Troppa fatica per pensare di finire la gara; con il raffreddore che no mi dava tregua da 10 giorni, la testa che scoppia, la temperatura che sale ho mollato ignobilmente al 36esimo km.

Non mi sono mai ritirato ad una gara…. almeno non per volontà mia. L’unica volta che l’ho fatto è stato ad una 6 ore di Mountian Bike Endurance in cui non mi sono ritirato, ho solo smesso di pedalare, arrivando sul podio del campionato peraltro.

PErò oggi, dopo aver cullato il sogno di finire una maratona col moccolo, no nce l’ho fatta; graiea i due pacer verametne encomiabili sono arrivato abbastanza agevolmente al 30esimo km ad un ritmo per me sostenibile; al 33esimo ho cominciato a sentire che qualcosa non andava…. al 35esimo i lritmo di corsa è calato e non ce la ho  fatta acontinuare.

Sono arrivato al traguardo camminando. Purtroppo 10 giorni di raffreddore e di fermo hanno condizionato al preparazione; le gambe no ngiravano, le caviglie bloccate, la spinta di piede inesistente. Avrei fatto volentieri la mezza se avessi potuto, ma i solerti organizzatori non me lo hanno permesso.

Brava Giorgia che con il raffreddore finisce la mezza vicina al suo personale dell’anno scorso.

Diploma_9273_2594

AGSM VERONA MARATHON

AGSM VERONA MARATHON

AGSM VERONA MARATHON

AGSM VERONA MARATHON

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine